Strict Standards: mktime(): You should be using the time() function instead in /membri2/pulitzer/pivot/modules/module_debug.php on line 95
BloB Informatico - Il blog di Marco Cipriani


WiMAX a 1 gigabit nel 2009
- 22 Febbraio 2007

L'IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers) starebbe lavorando ad una nuova versione dello standard WiMAX, 802.16m, che permetterebbe il trasferimento dati fino a un gigabit/sec. Lo riporta oggi Punto Informatico:

"Velocità - e retro-compatibilità con gli apparati 802.16 già esistenti - saranno le caratteristiche del nuovo standard che, come assicurato dallo IEEE, sarà più mobile che mai in quanto compatibile con i requisiti fissati dall'ITU (International elecommunication Union, ndr) per la tecnologia 4G.
Non è difficile capire i possibili impieghi di banda così tanto larga: il target è la sempre più inseguita convergenza tra la omunicazione IP (leggibile anche come VoIP) e le sempre più numerose applicazioni multimediali audio/video e via discorrendo. Molti analisti esprimono un cauto scetticismo, dovuto alle difficoltà connesse al dichiarato obiettivo di retro-compatibilità.
L'IEEE ritiene comunque di essere in grado di ultimare lo sviluppo del nuovo standard entro la fine del 2009".

La notizia è sicuramente interessante, anche se penso sia inutile farsi troppe illusioni: l'802.16m non troverà applicazione Italia se non tra molti anni. Per rendersene conto basta analizzare l'attuale situazione.

E alla luce di quanto detto, non credo proprio che il nuovo standard 802.16m troverà meno ostacoli dei suoi predecessori. In più il termine fissato dall'IEEE per lo sviluppo dello standard (fine 2009) non è certo dietro l'angolo: chissà quante ne vedremo prima di allora.


Tags:

http://pulitzer.altervista.org/pivot/entry.php?id=157